Sgambatura

Sgambatura

La sgambatura è un’attività offerta dal canile di Pontetetto che permette a tutti i volontari di poter portare a passeggio i cani ospiti del canile rifugio. Questa attività si svolge quattro pomeriggi la settimana (lunedì, mercoledì, giovedì e sabato) per 2 ore e mezzo ma con orario variabile a seconda della stagione.

I soggetti interessati ad accompagnare il cane a passeggio dovranno rispettare le seguenti regole:

1.   presentarsi in canile rispettando l’orario di apertura muniti di un documento di identità valido e sottoscrivere il “Modulo per la sgambatura”

2.   munirsi di alcuni sacchetti e raccogliere gli escrementi che il cane ha prodotto durante la passeggiata;

3.   durante la sgambatura è assolutamente vietato alimentare i cani e sottoporli a terapie;

4.   il cane al guinzaglio può essere portato solo ed esclusivamente da persone maggiorenni; i bambini non posso tassativamente tenere al guinzaglio i cani nemmeno se accompagnati;

5.   i cani non possono essere fatti salire su autovetture;

6.   la sgambatura potrà svolgersi sia nell’apposita area  individuata all’interno del canile che in altri spazi, secondo un percorso definito dal gestore del canile e MAI al di fuori di detto percorso;

7.   attenersi alle indicazioni fornite dagli operatori in fase di consegna del cane; se il cane è anziano la passeggiata dovrà essere breve e con un’andatura lenta;

8.   non togliere mai il guinzaglio al cane nemmeno quando si decide di fermarsi per un riposo;

9.   evitare che il cane si avvicini ad altre persone: non tutti hanno piacere di avere contatti con i cani e potrebbero insorgere reazioni indesiderate;

10.   quando il cane manifesta la volontà di fare i bisogni dovrà essere avvicinato al ciglio della strada e tenuto lontano da ingressi di abitazioni, zone di transito pedonale, giardini o aree private; gli escrementi dovranno essere immediatamente rimossi;

11.   quando si dà da bere al cane è opportuno non fare avvicinare altri cani poichè l’istinto di difendere ciò che è suo, potrebbe portarlo ad un atteggiamento aggressivo; inoltre la ciotola non deve mai essere sottratta al cane prima che abbia finito di bere;

12.   non accarezzare mai un cane sulla testa, ma sul dorso o sul petto;

13.   evitare di far avvicinare tra di loro i cani che sono in sgambatura in quanto potrebbero nascere pericolose risse; si può consentire il loro avvicinamento, ma sempre con prudenza, solo quando si conoscono bene i cani e si è certi che vadano d’accordo;

14.   se il cane continua a saltare addosso a chi lo accompagna, per farlo smettere sarà sufficiente girargli le spalle con prontezza;

15.   a tutela della salute del cane, la sgambataura non sarà effettuata nelle giornate di pioggia; inoltre i cani possono avere paura di ombrelli, cappucci e grosse mantelle;

16.   durante il periodo estivo è consigliabile portare il cane a passeggio in zone ombreggiate; è opportuno rinfrescarlo con l’acqua di una fontana o di una bottiglia ma solo se il cane dimostra di non aver paura e se gradisce di essere bagnato; prestare particolare attenzione all’asfalto perchè si potrebbero ustionare le zampe dell’animale;

17.   se non vi fidate del cane che state portando a passeggio fatelo presente agli operatori poichè i cani si accorgono se gli esseri umani hanno paura o sono nervosi;

18.   non abbracciare mai un cane in sgambatura; il gesto potrebbe essere frainteso dal cane e per reazione potrebbe aggredire;

19.   al ritorno dalla passeggiata attendere all’esterno del cancello finchè il volontario che vi precede non avrà riconseganto il cane all’operatore;

20.   non è consentito fare foto ai cani presenti in canile; le foto e le schede degli animali ospiti verranno realizzate e pubblicate sul sito web (www.canilelucca.it) e sui social network (link) solo a cura del gestore del canile allo scopo di agevolare l’adozione o la riconsegna ai legittimi proprietari degli animali ospitati presso il Canile di Pontetto nonché per consentire ai proprietari di cani o gatti la segnalazione dello smarrimento del proprio animale;

Il mancato rispetto di queste disposizioni comporta l’esclusione dall’attività di sgambatura.

 

Sgambatura dei cani: il Comune invia una nota all’Enpa sulle regole da seguire

05/07/2018

A seguito di una richiesta di danni pervenuta al Comune per un incidente causato da un cane del canile di Pontetetto durante l’attività di sgambatura, il Comune ha inviato una nota all’Enpa, dove vengono date disposizioni per rendere maggiormente sicure le passeggiate con gli animali ospiti della struttura.
In particolare i volontari interessati a far passeggiare i cani devono essere maggiorenni.
Per far passeggiare i cani nell’area di sgambatura interna al canile, i volontari devono essere associati all’Enpa, che come ente gestore è già dotato di idonea  polizza assicurativa, oppure far capo ad associazioni con cui il gestore ha stipulato per scritto accordi o convenzioni di collaborazione.
I volontari che vogliono condurre i cani a passeggio fuori dalla struttura del canile, lo possono fare solo se coperti anche da polizza assicurativa di responsabilità civile per danni a persone, altri animali o a cose.
I volontari occasionali, che prestano collaborazione al di fuori di accordi o convenzioni, non possono comunque condurre i cani a sgambatura né interna né esterna al canile.
L’Enpa da parte sua è obbligato ad assicurare che chiunque porti i cani a passeggio, internamente o esternamente al canile, rispetti le normative vigenti in materia, compresa quella riferita ai cani dichiarati a rischio elevato di aggressività e inseriti nell’apposito registro del servizio veterinario dell’Asl.

 

 

Lunedi, Mercoledi, Giovedi, Sabato

16.30 - 18.30

 

 

La struttura

Il canile municipale di Lucca è una struttura pubblica, situata a Pontetetto, che si occupa del recupero di animali domestici vaganti presenti nel comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Altopascio e Montecarlo.

Leggi oltre

Sgambatura

La sgambatura è un’attività offerta dal canile di Pontetetto che permette a tutti i volontari di poter portare a passeggio i cani ospiti del canile rifugio.

Leggi oltre

Domande e risposte

Cosa è il microchip? Il microchip è un impianto sottocutaneo applicato da un veterinario che permette la registazione dell’animale all’anagrafe canina regionale.

Leggi oltre

Guida adozioni

La procedura di adozione di uno dei nostri ospiti è molto semplice.Basta presentarsi al canile in orario di apertura al pubblico muniti di un documento di identità e del codice fiscale.

Leggi oltre

Cosa fare se smarrisco un cane

Se avete smarrito il vostro cane ci sono 5 semplici cose da fare per garantire al meglio la possibilità di ritrovarlo.1.   iniziare subito la ricerca del vostro amico a 4 zampe nella zona dove lo avete smarrito.

Leggi oltre

Cosa fare se trovo un cane

Può capitare che durante una passeggiata o nel percorrere una strada in auto, si noti un cane che vaga libero o in situazione di pericolo.Ci sono 4 semplici cose da fare per poter aiutare al meglio l’animale

Leggi oltre

NEWS dal canile di Lucca